come arredare con i mobili in cartongesso?

tante idee per un arredo di design


Una casa di design è una casa raffinata, curata e personalizzata. Va sempre più in voga la ricerca dell’esclusività di ogni ambiente privato e pubblico. Per questo bisogna rivolgersi a degli esperti del settore che aiutino a trasformare i propri gusti, le proprie esigenze in realtà.

 

L’interior designer è la figura completa che aiuta ad ottimizzare gli spazi e a dare carattere e definizione ad ogni ambiente. Che sia un ambiente moderno, classico, vintage o retrò una casa studiata in ogni spazio creerà l’armonia perfetta.

Uno dei metodi più efficaci per creare spazi unici e ottimizzare gli spazi è il cartongesso. Con il cartongesso è possibile creare mobili unici ed esclusivi di tendenza!

 

Ma cosa è possibile creare con il cartongesso?

 

Per quanto riguarda la zona giorno il cartongesso è duttile e perfetto per creare diverse soluzioni e mobili in cartongesso. Mensole, nicchie e complementi d’arredo che diventano mobili per il living. Può essere realizzato un mobile in cartongesso porta tv oppure per riempire spazi vuoti e contenere cornici e foto, vasi con fiori profumati e candele colorate. Si possono inoltre progettare e creare mensole, cornici per camini e pareti attrezzate.

Le pareti attrezzate in cartongesso sono belle e arricchiscono l’ambiente ma soprattutto sono funzional. Nelle pareti attrezzate infatti possono esporre oggetti di design oppure contenere servizi per la tavola o biancheria per la casa. e ovviamente libri.

 

Una parete attrezzata in cartongesso può essere abbinata al legno per un effetto più glamour. Le nicchie possono essere colorate o illuminate da faretti per rendere la parete ancora più affascinante. Generalmente la struttura in cartongesso copre l’intera parete e ha una profondità di 50-60 cm, alternando vani con ripiani ed elementi contenitori.

 

Abbiamo prima accennato dell’illuminazione.  Essa è fondamentale per definire gli ambienti e creare la giusta atmosfera. E’ consigliato quindi l’utilizzo di faretti a led che hanno un’eccellente resa estetica. Il cartongesso può così essere considerata una soluzione innovativa per rendere ogni ambiente della propria casa originale e unico.

Per quanto riguarda la zona notte, nella camera da letto il cartongesso è utile per rendere funzionali le pareti e illuminare in modo caldo e indiretto un ambiente destinato al relax.

 

Il cartongesso è pratico per la zona notte per separare gli ambienti e creare nuovi spazi o mobili in cartongesso. Può essere utilizzato inoltre per creare una parete retro letto che può contenere la testata del letto oppure creare una cabina armadio o zona spogliatoio.

E’ possibile inoltre creare una parete che crei una una sorta di antibagno per separare gli ambienti. Si potrebbe accostare alle pareti in cartongesso nella zona dell’antibagno anche dei vetri chiari o fumè per una soluzione moderna ed elegante.

 

Per quanto riguarda le mensole da creare in cartongesso sopra la testata del letto sono utili per ospitare nicchie e inserire libri, cornici e foto per personalizzare la nostra camera da letto come più ci piace. Al posto di lampade da terra o da parete, si potrebbero inserire faretti led nella nicchia in modo da illuminare sufficientemente l’ambiente. E che dire invece di un controsoffitto che scende dietro il letto in una controparete che a destra e sinistra ospiti una serie di mensole magari in legno così da rendere l’ambiente più caldo? Le mensole possono essere in legno chiaro, scuro, in legno massello oppure in legno colorato per ambienti classici e vintage. Per chi predilige l’ambiente moderno invece potrà inserire le mensole in vetro.

Libero spazio quindi alla fantasia per colorare le pareti della zona notte con carte da parati fantasiose e di tendenza oppure con colori in linea con l’ambiente. La carta da parati è in grado di rinnovare il look e stravolgere completamente l’ambiente. Oggi si trovano infiniti modelli di carte da parati, carte moderne con fantasie astratte oppure carte romantiche caratterizzate da motivi floreali, righe e pois. Il tutto creerà un look nuovo per la tua stanza!

Sopra ad una parete attrezzata in cartongesso in camera da letto saranno perfetti quadri, stampe e dipinti, idee originali per vivacizzare l’ambiente.

 

Cos’è nello specifico il cartongesso?

 

Il cartongesso è un materiale edile di costruzione. Il Cartongesso ha diverse proprietà fra cui resistenza meccanica, fonoassorbenza, resistenza termica, all'acqua, all'umidità e alla muffa. Questo materiale è costituito da gesso di cava racchiuso tra due fogli di cartone.

Viene spesso utilizzato per dividere gli ambienti ma soprattutto è utile la sua funzione termoisolante e termoacustica. Altrettanto utili sono i pannelli idrorepellenti utili per contrastare l'umidità laddove spesso se ne crea, in bagno in cucina.

 

Il cartongesso può inoltre avere le caratteristiche di essere ignifugo. Per questo viene spesso utilizzato per rivestire i camini. Generalmente i pannelli hanno le seguenti misure: 120 cm x 200 cm, 120 cm x 250 cm, 120 cm x 300 cm anche se lo spessore più utilizzato in Italia è 1,25 cm. Spesso ci si chiede se le lastre in cartongesso hanno un peso sostanziale; info spesso richiesta da chi vuole provare a fare del cartongesso fai da te: bè le lastre in cartongesso pesano dai 7 ai 10 kg al mq.

I pannelli in cartongesso sono denominati attraverso una numerazione alfabetica precisa:

La lettera A è per i pannelli in cartongesso standard

La lettera H per pannelli idrorepellenti, distinti poi per capacità di assorbimento (H1,H2,H3)

La lettera F per i pannelli ignifughi

La lettera E per pannelli esterni

Ora che sapete tutto sul cartongesso non vi resta che progettare anche i vostri spazi per creare l’atmosfera che tanto desiderate!