Problemi di spazio in casa? Soppalco e cartongesso sono due alleati per voi

Problemi di spazio in casa? Soppalco e cartongesso sono due alleati per voi

 

 

Abbiamo affrontato spesso, dalle pagine del nostro sito e dagli articoli del blog, il tema dei vantaggi legati all'utilizzo del cartongesso come materiale edile, descrivendone proprietà, qualità e ambiti di impiego. Oggi allarghiamo il discorso provando a fare una panoramica sulle modalità in questo versatile elemento può tornare utile quando si tratta di realizzare un soppalco per la propria abitazione.

 

Pensare in verticale

 

Come spiegano gli esperti, decidere di costruire un soppalco consente di sfruttare in maniera proficua il volume cubico e, in modo particolare, l'altezza dei vani domestici, restando ovviamente all'interno delle regole e prescrizioni di legge. In un periodo caratterizzato dall'effetto "downsizing" (è così che gli americani chiamano la tendenza ad abitare in case più piccole per cercare di ottimizzare anche i costi relativi), riuscire a compensare la metratura "di base" con nuovi livelli aerei è senz'altro un'intuizione vincente.

 

Tante soluzioni da valutare

 

La parola d'ordine è sempre più "ottimizzazione": se le nuove soluzioni tecnologiche consentono di ridurre gli ingombri per ogni tipo di elettrodomestico e l'home decor permette di sfiziarsi ad arredare l'appartamento nella maniera più creativa ed efficiente limitando gli ingombri (basti citare le sempre crescenti tipologie di letti a scomparsa, mobili salvaspazio o mensole da bagno speciali), quando per motivi di varia natura ci si trova di fronte all'impossibilità di abbattere i muri per ampliare le superfici torna utile valutare la realizzazione di un soppalco, con zone a doppia altezza più luminose e ariose.

 

Costruire un soppalco

 

In questo modo, è possibile utilizzare al massimo la dotazione metrica a disposizione, sia nel tradizionale senso orizzontale che lungo le altre dimensioni di altezza e profondità (come si diceva, il volume cubico), e il cartongesso può rappresentare un importante elemento per la concreta messa in posa di questa struttura, perché garantisce solidità e, allo stesso tempo, leggerezza all'opera. In genere, uno degli utilizzi più frequenti di questo materiale è quello del classico “soppalco-ripostiglio”, dove si impiega direttamente il cartongesso rafforzandolo con telaio in ferro, ma con i giusti accorgimenti non è impossibile ricavare anche un nuovo spazio da utilizzare come camera da letto aggiuntiva (o anche solo come angolo letto).

 

Riempire (bene) gli spazi

 

Una volta stabilito il progetto e la destinazione della struttura "verticale", bisogna poi valutare altri dettagli importanti, a cominciare dalla scelta degli elementi che renderanno più semplice la fruizione dello spazio: guardando il catalogo di Giffi Market, piattaforma di ecommerce specializzata in prodotti professionali, è possibile visualizzare i vari modelli di scale in alluminio per soppalchi, che permettono di accedere in maniera comoda ai vani alti della casa e, grazie a un design curato ed elegante, non stonano neppure con l'arredamento circostante, rivelandosi sempre un elemento salvaspazio.

 

Le regole per costruire un soppalco

 

In chiusura, qualche piccolo dettaglio tecnico che riguarda i casi in cui è possibile procedere a costruire un soppalco: innanzitutto, bisogna valutare le dimensioni del locale su cui si intende agire, perché a norma di legge perché la stanza deve essere complessivamente alta almeno 440 centimetri, così da lasciare una porzione non minore di 210 centimetri al di sopra e al di sotto del "nuovo pavimento". Inoltre, la superficie soppalcata non può essere maggiore di un terzo della superficie del locale, così come la spaziatura della superficie finestrata non può essere inferiore a un ottavo della superficie del locale soppalcato.

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0